Il Movimento Consumatori Puglia al fianco dei cittadini di Vieste e di Vico del Gargano dopo la chiusura dei dei punti di primo intervento: “Chiediamo al Presidente Emiliano un passo indietro”

Il Movimento Consumatori Puglia a difesa dei cittadini di Vieste e di Vico del Gargano e del loro diritto alla salute. “Ancora una volta – spiega il presidente del Movimento Consumatori Puglia, dr. Bruno Maizzi – ci troviamo di fronte ad uno scippo che avviene nella totale indifferenza di quanti invece sarebbero chiamati a tutelare il territorio. È impensabile che una delibera regionale possa spazzare via il Punto di Primo Intervento di Vieste e quello di Vico del Gargano senza tener conto delle esigenze del territorio e dei cittadini che pure si erano attivati”. Dal Movimento Consumatori Puglia offrono sostegno alle iniziative che sindaci, comitati e rappresentanti civici vorranno avanzare nell’intento di garantire i diritti dei cittadini e chiedono al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano un passo indietro anche per garantire lo sviluppo, soprattutto turistico del territorio.

“Il Gargano attira turisti da tutto il mondo – conclude il presidente del Movimento Consumatori Puglia, dr. Bruno Maizzi – ed è punta di diamante dell’intera Capitanata. Non possiamo permettere che tali scelte penalizzino l’offerta turistica sulla quale migliaia di famiglie e anche tanti giovani hanno investito. Purtroppo dobbiamo costatare che negli ultimi anni non solo non si sono create opportunità per il territorio, ma si fa di tutto per affossare quelle che funzionano con la riduzione e il taglio dei servizi”.

Facebooktwitterredditmail